Istituto Tecnico Commerciale per Geometri

"Luigi Oggiano"
SINISCOLA (NU)

CORSO ENO

Il Diplomato di istruzione professionale nell'indirizzo Servizi per l'Enogastronomia e l'Ospitalità

Alberghiera possiede conoscenze e capacità nell'ambito professionale dell'enogastronomia (arte del cucinare e

arte e tecnica della produzione del vino) e dell'ospitalità alberghiera; si occupa del funzionamento, della

conduzione, del controllo dei servizi in cui opera.


Al termine del corso l'allievo/a sarà in grado di:

  • saper gestire una struttura di tipo enogastronomico
  • organizzare la promozione delle strutture alberghiere e dei servizi di accoglienza
  • conoscere e applicare le leggi relative alla gestione dei servizi enogastronomici a dei servizi alberghieri, tenendo conto della normativa sulla qualità e sulla sicurezza nei luogi di lavoro
  • conoscere 2 lingue straniere
  • saper comunicare e sapersi relazionare con gli altri allo scopo di migliorare i servizi offerti
  • utilizzare il computer e i programmi informatici per analizzare i dati relativi alla gestione dei servizi
  • favorire l'integrazione delle strutture di accoglienza e ospitalità con i servizi enogastronomici mettendo in luce le risorse e le caratteristiche tipiche di un determinato territorio, anche attraverso l'ideazione e la promozione di specifiche attività
  • preparare menù adeguati a differenti contesti e diversi tipi di clientela
  • mettere in evidenza i prodotti tipici, le tradizioni locali individuando le nuove tendenze
  • applicare la normativa rispetto alla sicurezza, trasparenza e tracciabilità (possibilità di ricostruire la storia dei prodotti e di seguirne l'uso) dei prodotti

Nella articolazione "Servizi di sala e di vendita" il diplomato sarà in grado di:

  • operare nel sistema di qualità per l'amministrazione, organizzazione, erogazione e vendita di prodotti e servizi enogastronomici
  • capire e adeguarsi alle richieste dei mercati e della clientela

Nella articolazione "Enogastronomia" il diplomato sarà in grado di:

  • operare nel sistema di qualità per la lavorazione, conservazione, promozione dei prodotti enogastronomici
  • valorizzare le tradizioni locali e riconoscere le nuove direzioni del settore enogastronomico.


Nella articolazione "Accoglienza turistica" il diplomato sarà in grado di:

  • operare nella completa gestione di una struttura alberghiera
  • organizzare i servizi in relazione alla domanda stagionale e alle esigenze della clientela
  • progettare e promuovere prodotti turistici che valorizzino le risorse del territorio
  • conoscere e usare tecniche di marketing, vendita, assistenza, informazione turistico-alberghiera
  • promuovere e gestire servizi turistici-alberghieri valorizzando le risorse ambientali, culturali, gastronomiche, artistiche del territorio.

 

Al termine di questo percorso il /la diplomato/a avrà accesso a tutti i percorsi universitari, potrà proseguire

gli studi nei corsi IFTS, nei corsi di formazione professionale post diploma o iscriversi agli Istituti di Alta

Formazione Artistica, Musicale e Coreutica.


Sbocchi professionali:

  • lavorare in strutture di accoglienza e ospitalità
  • essere impiegato in servizi turistici
  • partecipare a concorsi pubblici

Istituto Professionale

Settore Servizi

INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA E L'OSPITALITÀ ALBERGHIERA

Il Diplomato di istruzione professionale nell'indirizzo Servizi per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera possiede conoscenze e capacità nell'ambito professionale dell'enogastronomia (arte del cucinare e arte e tecnica della produzione del vino) e dell'ospitalità alberghiera; si occupa del funzionamento, della conduzione, del controllo dei servizi in cui opera.     

   SCHEDA INFORMATIVA

 

 

Primo  Biennio

Secondo  Biennio

 

 

 

Lingua e letteratura italiana

 

4

4

4

4

4

Lingua Inglese

 

3

3

3

3

3

Storia

 

2

2

2

2

2

Matematica

 

4

4

3

3

3

Diritto ed economia

 

2

2

-

-

-

Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia)

 

2

2

 

 

 

Scienze motorie o sportive

 

2

2

2

2

2

Scienze integrate (Fisica

 

2

 

 

 

 

Scienze integrate (Chimica)

 

 

2

 

 

 

Religione o attività alternative

 

1

1

1

1

1

Scienza degli alimenti

 

2

2

 

 

 

Laboratorio di servizi enogastronomici - settore cucina

 

2**

2**

 

 

 

Laboratorio di servizi enogastronomici- settore sala e vendita

 

2**

2**

 

 

 

Laboratorio di servizi di accoglienza turistica

 

2**

2**

 

 

 

Seconda lingua straniera

 

2

2

3

3

3

ARTICOLAZIONE: "ENOGASTRONOMIA"

 

 

 

 

 

 

Scienza e cultura dell'alimentazione

 

 

 

4

3

3

Laboratorio di servizi enogastronomici - settore cucina

 

 

 

6**

4**

4**

Laboratorio di servizi enogastronomici- settore sala e vendita

 

 

 

 

2**

2**

Diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva

 

 

 

4

5

5

TOTALE ORE

 

32

32

32

32

32

ARTICOLAZIONE: "SERVIZI  DI  SALA E DI  VENDITA"

 

 

 

 

 

 

Scienza e cultura dell'alimentazione

 

 

 

4

3

3

Di cui in compresenza

 

 

 

 

2*

 

Laboratorio di servizi enogastronomici - settore cucina

 

 

 

 

2**

2**

Laboratorio di servizi enogastronomici- settore sala e vendita

 

 

 

6**

4**

4**

Diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva

 

 

 

4

5

5

TOTALE ORE

 

32

32

32

32

32

ARTICOLAZIONE: "ACCOGLIENZA TURISTICA"

 

 

 

 

 

 

Scienza e cultura dell'alimentazione

 

 

 

4

2

2

Di cui in compresenza

 

 

 

 

2*

 

Tecniche di comunicazione

 

 

 

 

2

2

Laboratorio di servizi di accoglienza turistica

 

 

 

6**

4**

4**

Diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva

 

 

 

4

6

6

TOTALE ORE

 

32

32

32

32

32

* Le ore indicate con asterisco sono riferite alle attività di laboratorio che prevedono la compresenza degli insegnanti tecnico-pratici. Le istituzioni scolastiche, nell'ambito della loro autonomia didattica e organizzativa, programmano le ore di compresenza nell'ambito del primo biennio e del complessivo triennio sulla base del relativo monte-ore.

** insegnamento affidato al docente tecnico pratico.

(*) con Decreto ministeriale di cui all'art.8, comma 3, sono definiti i criteri per l'organizzazione delle classi in squadre.

I singoli Istituti possono prevedere, nel piano dell'offerta formativa, attività e insegnamenti facoltativi di ulteriori lingue straniere.