Istituto Tecnico Commerciale per Geometri

"Luigi Oggiano"
SINISCOLA (NU)

Circolari

 

Circolare n° 136

SINISCOLA,  17/01/2022

 

Agli alunni/genitori

Ai docenti

Al personale ATA

 

Oggetto: informativa nuove disposizioni contenute nella nota del Ministero della Salute Prot. 60136 del 30/12/2021 e nel Decreto Legge n.1 del 7/1/2022 rubricato "misure urgenti per fronteggiare l'emergenza COVID-19, in particolare nei luoghi di lavoro, nelle scuo

 

     A tutti i Docenti

Ai Docenti Coordinatori di Classe

Agli alunni e alle alunne

Alle famiglie

In data 8 gennaio 2022 è entrato in vigore il Decreto Legge 1/2022 che introduce sostanziali novità nella gestione dei casi di positività al Covid-19 in ambito scolastico, con nuove disposizioni per l'attivazione della didattica a distanza e l'attivazione di sorveglianza e quarantene. In precedenza era uscita, in data 30/12/2021, la nota Prot. 60136 del Ministero della Salute (pubblicata in allegato alla circolare n. 127) con nuove disposizioni sulla gestione dei contatti stretti (ad alto rischio) e quelli a basso rischio.

La presente circolare intende fornire una informativa sull'attuazione delle nuove disposizioni governative disposte nel nostro Liceo anche alla luce delle prime indicazioni operative disposte dal Ministero dell'Istruzione con nota 11 dell'8/1/2022 (che si allega) già allegata nelle NEWS – consultabili sul sito dell’ITCG “Oggiano.

NOTA DEL MINISTERO DELLA SALUTE PROT. 60136 DEL 30/12/2021

Prendendo atto della necessità di promuovere la somministrazione della terza dose di richiamo (“booster”) la nota prevede di differenziare le misure previste per la durata ed il termine della quarantena sia in base al tempo trascorso dal completamento del ciclo vaccinale primario che alla somministrazione della dose “booster”. In particolare per la quarantena vengono date precise indicazioni.

Si rinvia alla tabella riassuntiva pubblicata nelle NEWS 

Il DECRETO LEGGE n. 1 del 7/1/2022

Il DL 1/2022 stabilisce che le attività didattiche debbano svolgersi in presenza e  che la didattica a distanza possa intervenire solo a determinate condizioni

 PROCEDURE ADOTTATE dalla scuola

Allo scopo di consentire al nostro Istituto di assicurare la prosecuzione delle attività didattiche in presenza in condizioni di sicurezza e nel rispetto della normativa emergenziale in vigore, le famiglie sono tenute ad assumere l’impegno di contattare telefonicamente la scuola per ogni comunicazione attinente COVID-19 e ad utilizzare la casella dedicata  segnalazionicovid@itcgoggiano.net per eventuali trasmissioni di posta elettronica.

 

CASI POSSIBILI sul versante delle famiglie:

  1. qualora l’alunno/a sia entrato/a in contatto con positivi utilizzare il modulo 1, con oggetto "comunicazione contatto con positivo + richiesta DaD" che deve essere riportato nell’oggetto della mail;
  2. qualora l’alunno/a sia divenuto/a positivo utilizzare il modulo 2, con oggetto "comunicazione positività + richiesta DaD" che deve essere riportato nell’oggetto della mail;
  3. qualora si sia effettuato un tampone a seguito delle misure di autosorveglianza/quarantena disposte dalla vigente normativa utilizzare il modulo 3, con oggetto "comunicazione esito-tampone" che deve essere riportato nell’oggetto della mail.

 

CASI POSSIBILI sul versante della scuola:

  1. In presenza di un caso di positività nella classe vengono disposte le seguenti misure.

Per gli allievi frequentanti la stessa classe del caso positivo si prevede:

attività didattica: in presenza, con l’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per almeno 10 giorni;

  • misura sanitaria: Auto-sorveglianza.

Per il personale (della scuola ed esterno) che ha svolto attività in presenza nella classe del caso positivo per almeno 4 ore, anche non continuative, nelle 48 ore precedenti l’insorgenza del caso, si applica la misura sanitaria dell’Auto-sorveglianza.[1] 

  1. In presenza di due casi positivi nella classe, le misure previste sono differenziate in funzione dello stato vaccinale:
  2. A) per gli alunni che non abbiano concluso il ciclo vaccinale primario o che lo abbiano concluso da più di centoventi giorni, che siano guariti da più di centoventi giorni e ai quali non sia stata somministrata la dose di richiamo si prevede:
  •  attività didattica: è sospesa l’attività in presenza, si applica la didattica digitale integrata per la durata di dieci giorni; rientro in classe vedere misura sanitaria
  • misura sanitaria: quarantena della durata di 10 giorni con test di uscita - tampone molecolare o antigenico - con risultato negativo.
  1. B) per gli alunni che abbiano concluso il ciclo vaccinale primario, o che siano guariti, da meno di centoventi giorni e per coloro ai quali sia stata successivamente somministrata la dose di richiamo, si prevede:
  •  attività didattica: in presenza con l’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per almeno 10 giorni;
  •  misura sanitaria: Auto-sorveglianza.
  1. La scuola disporrà la didattica a distanza per 10 giorni. Per il caso in esame, alla luce della nuova normativa, i requisiti per poter frequentare in presenza, seppur in regime di Auto–sorveglianza, devono essere dimostrati dall’alunno interessato se maggiorenne o dalla famiglia dell’alunno.

Quanti dispongono della documentazione che autorizza la frequenza in presenza contatteranno preventivamente la scuola e, comunque, renderanno disponibile la documentazione alla verifica del personale. La verifica sarà effettuata dal personale autorizzato, ove opportuno, tramite l’utilizzo della App Verifica C19 oppure tramite verifica della documentazione subito prima o subito dopo l’ingresso in classe.

Quanti non risulteranno in regola non potranno permanere nei locali scolastici e le famiglie dovranno prelevare i figli minorenni in uscita.

Per il personale (della scuola ed esterno) che ha svolto attività in presenza nella classe dei casi positivi per almeno 4 ore, anche non continuative, nelle 48 ore precedenti l’insorgenza del primo caso, si applica quanto previsto dalla Circolare del Ministero della Salute 0060136-30/12/2021-DGPRE- DGPRE-P per i contatti stretti (ad ALTO RISCHIO).

  1. In presenza di almeno tre casi di positività nella classe vengono disposte le seguenti misure.

Per gli allievi frequentanti la stessa classe dei casi positivi si prevede:

  •  attività didattica: è sospesa l’attività in presenza per tutti gli alunni, si applica la didattica a distanza per la durata di dieci giorni; rientro in classe vedere misura sanitaria (test antigenico o molecolare negativo al 10’ giorno)
  •  misura sanitaria: si applica quanto previsto dalla Circolare del Ministero della Salute 0060136-30/12/2021 per i contatti stretti (ad ALTO RISCHIO).

Per il personale (della scuola ed esterno) che ha svolto attività in presenza nella classe dei casi positivi per almeno 4 ore, anche non continuative, nelle 48 ore precedenti l’insorgenza del primo caso, si applica quanto previsto dalla Circolare del Ministero della Salute 0060136-30/12/2021-DGPRE- DGPRE-P per i contatti stretti (ad ALTO RISCHIO).

Si ritiene opportuno precisare che la nuova normativa, (all’art. 5), favorisce l’attività di tracciamento dei contagi COVID-19 ed introduce, fino al 28 febbraio 2022, per la popolazione scolastica delle scuole secondarie di primo e secondo grado, in regime di Auto–sorveglianza, la possibilità di effettuare gratuitamente i test antigenici rapidi (T5) sia presso le farmacie sia presso le strutture sanitarie autorizzate, a seguito della prescrizione medica di competenza del medico di medicina generale o del pediatra di libera scelta.

PRIVACY

Per assolvere gli obblighi di informazione previsti dall' art. 13 del Regolamento UE 679/2016 si chiede di prendere visione della informativa privacy pubblicata, in data, 18/01/2022, nella sezione Privacy e Trattamento e Protezione dei Dati personali del sito web istituzionale.

Il Dirigente Scolastico, considerato che la procedura posta in atto dall’ ITCG “L. Oggiano” è da considerarsi, per ovvie ragioni, sperimentale, si riserva di integrare la presente circolare dandone successiva comunicazione a tutti gli interessati.

 

Si conta sulla più ampia collaborazione di tutti

[1] Il regime precauzionale dell’autosorveglianza prevede: “è fatto obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per almeno 10 giorni dall’ultima esposizione al caso. Il periodo di Auto-sorveglianza termina al giorno 5. È prevista l’effettuazione di un test antigenico rapido o molecolare per la rilevazione dell’antigene Sars-Cov-2 alla prima comparsa dei sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto con soggetti confermati positivi al Covid-19.(Circolare del Ministero della Salute 60136 del 30/12/2021 e nota MI n.11, 8 gennaio 2022, pag.8)

 






Allegati:

Circolare_n._136.pdf.pades (1).pdf

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 Michele Carta

Firma autografa omessa ai sensi
dell’art. 3 del D.Lgs. n. 39/1993